Frutta seccaPrima colazioneRicetta senza lievitoRicetta senza saleRicetta senza zuccheroRicette senza glutineRicette senza lattosioRicette senza uovaSucco, centrifugato e frullato di frutta

Latte di cocco, la preparazione casalinga

 

Latte di cocco, un alternativa al latte vaccino.

Il latte di cocco si può preparare a casa propria senza grandi difficoltà è nutriente, gustoso, versatile e non contiene lattosio.
Può essere utilizzato per preparare alimenti senza lattosio o può essere consumato dalle persone che non amano il sapore del latte vaccino o preferiscono non usare i prodotti delattosati

Il latte di cocco si presta per preparare ricette dolci o salate e per fare gelati .

Latte di cocco
Latte di cocco

Dal cocco si ottiene anche il burro o olio di cocco, contiene acido laurico, che aumenta il colesterolo buono HDL e ha proprietà anti-infiammatorie.

Latte di cocco

Il latte di cocco non contiene colesterolo, fornisce 16 mg di calcio per 100 g
Ricco di potassio 230 mg e con un basso contenuto di sodio 14 mg.
Contiene:  proteine 2,2  g,  grassi  23.80 g,  carboidrati  6 g.
Calorie 230 per 100 g
Indice glicemico  40 (medio)

Preparazione latte di cocco

Acquistare una noce di cocco secca, quella che ha la corteccia marrone, questo frutto contiene la polpa e non ha più acqua.

Il cocco fresco,  ha la buccia verde non ha polpa e contiene acqua.

Cocco verde fresco
Cocco verde fresco

Per rimuovere la buccia secca marrone, ci sono due metodi:
1) Mettere il frutto intero di cocco sul fuoco o nel forno a 180°  per 1- 2  minuti dopo di che, lo avvolgerlo in un panno e battere con forza il cocco contro una superficie, la polpa si separa dalla buccia.

2)  L’altro metodo è quello di tagliare a pezzi il cocco con la buccia e poi, pezzo per pezzo, metterlo sul fuoco o nel forno per far si che la buccia si stacchi dalla polpa.

Il latte di cocco può essere prodotto anche dal cocco disidratato, in questo caso bisogna reidratare il cocco con acqua o meglio ancora con acqua di cocco.

Ingredienti:

1 tazza di cocco grattugiato
1,5 tazza di acqua o acqua di cocco calda

Mettere entrambi gli ingredienti in un frullatore per ottenere un liquido omogeneo.
Filtrare con un colino sottile o foderato con una garza sottile
È possibile dolcificarlo aggiungendo miele o melassa o stevia ed aromatizzarlo con spezie, vaniglia o cacao.
La conservazione in frigorifero è di 2-3 giorni.

Per aumentare il tempo di conservazione bisogna metterlo in una bottiglia sigillata e pastorizzarlo a 60°-65° per 30 minuti,  una volta aperta la bottiglia, il latte di cocco deve essere conservato in frigorifero e  consumato entro 2 gg.

NB  Il testo italiano non è perfetto perché è stato adattato a Google Traduttore e Balabolka.

@DrTraverso  titolare del  Copyright 2016

Disclaimer

 

* Fonte http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/2435628
** Fonte http://www.yourfoodcorner.com/2015/01/see-coconut-oil-kills-colon-cancer/